Esoterismo
» Chi siamo
» Dove andiamo
» Esiste L'aldilà
» La Bilocazione  
» La Reincarnazione
» La Spiritualità
» Gli Spiriti di luce 
» Gli Angeli 
» Il Karma
» I Fantasmi 
Filosofie spirituali
» La Meditazione
» La New age 
» Il Buddismo
 » Il Reiki 
» Lo Yoga 
» La Metafonia
» La Scrittura medianica  
» La Pranoterapia  
I Misteri
» Paradiso e Inferno  
» Il tunnel   
» L'Esorcismo  
» Gli Ufo
Scritti con amore
» Infinito amore
» Soffio
» Poesie  
I mei siti
scrivimi
 
Si, io credo che esista l'aldilà, che lo spirito compia il viaggio, da questo mondo all'altro, molte volte, per imparare e sperimentare il progressivo affinamento dell'anima che Dio ha d onato a ciascuno di noi.
L'aldilà è reale quanto la terra su cui camminiamo, il corpo che il nostro spirito abita, l'aria che respiriamo.

Tra tutte quelle che noi chiamiamo esistenze, sarà nell'aldilà che vivremo al massimo grado.
Un velo sottilissimo separa la nostra dimensione terrena e l'aldilà.
Noi siamo fatti di materia e di spirito che, alla nostra morte, si divideranno in materia (corpo) che rimarrà nella terra, e spirito (perispirito) che volerà in cielo per ricongiungersi con il tutto (Dio).

La vita ci serve per il nostro cammino evolutivo.
Se noi avremmo cura di vivere una vita all'insegna del bene, il nostro percorso spirituale sarà di grande evoluzione.

Con la nostra nascita noi veniamo in questa terra con un disegno ben preciso che noi ci costruiamo quando siamo ancora spiriti: progettiamo le nostre gioie, i nostri dolori, per la nostra evoluzione, anche la data della nostra morte.
Ma una volta incarnati non rammentiamo più nulla.
Una volta nati abbiamo il libero arbitrio di tutte le scelte.

Alla nostra morte noi ci liberiamo del corpo materiale, rimanendo così con il nostro pericorpo, vagando per molte ore nella terra.
La nostra futura vita, nella dimensione dell'aldilà, dipende molto dalla nostra conoscenza e del nostro livello spirituale.

Dobbiamo pensare che la nostra morte non è una morte, ma una rinascita in un altro mondo, e nella nuova vita potremmo trovare l'amore, la pace e la serenità, dipende dal nostro sapere.

Quando noi andremo nell'aldilà vedremo la nostra vita in un flash e capiremo tutto il bene, il male che abbiamo fatto e che, essendo spiriti, saremmo noi stessi a punirci per quello che abbiamo fatto: questo è il nostro inferno.

Nell'aldilà c'è una scala di sette gradini dove la fine di questa scala esiste il tutto (Dio) e dove tutti vorremmo andare.

Se siamo spiriti di basso livello rimarremmo nel limbo, dove con il pensiero, potremmo crearci un mondo a noi congeniale.
Ma, se siamo spiriti di alto livello, vorremmo salire questi sette gradini e, per fare ciò, abbiamo bisogno di reincarnarci.

Un giorno, noi tutti ci riuniremo in un'unica casa.
La verità in merito all'aldilà è confortante, piena d'amore e di energia più di quanto una favola potrebbe mai essere.

La mente soppesa e misura, ma è lo spirito che giunge al cuore della vita e ne abbraccia il segreto; e il seme dello spirito è immortale.
Il vento puo' soffiare e placarsi, e il mare fluire e rifluire:ma il cuore della vita è sfera immobile e
serena, e in quel punto rifulge una stella che è fissa in eterno.

~Kahlil Gibran "Gesu' figlio dell'uomo" ~

 
© 2004-2010Infinito amore - Creation by miaweb | note informative | privacy | contatti | home |